Descrizione Progetto

Maria Costanzo

Finalista

2020

Maria Costanzo, nata a Messina nel 1963, vive da tempo a Roma, dove ha compiuto i suoi studi all’Università La Sapienza in Fisica e ha sviluppato tutta la propria carriera professionale nell’Informatica. Dopo i primi anni impegnati come sviluppatrice su sistemi CAD/CAM, si è specializzata in tecnologie e sistemi di Data & Information Management, specializzandosi su tematiche di Data Management e Analytics, nonchè di Customer Experience (CX) e in particolare di CRM (Customer Relationship Management), ricoprendo ruoli via via di maggior rilevanza in organizzazioni multinazionali. Oggi ricopre il ruolo di Technology Solution Engineers Director per Oracle Italia (Direttore del team di prevendita tecnica della divisione Technology di Oracle Italia).

Creativa, innovativa, con un approccio inclusivo nell’ascoltare e accogliere stimoli e suggerimenti e una fervida capacità di coniugare tematiche di sostenibilità e valori etici con la tecnologia: è proprio grazie a questo approccio che Maria ha dato vita, con il team di Solution Architect che gestisce, a un progetto di “Smart City in mniatura”, automatizzata ed ecosostenibile – nota come ProximaCity – realizzato attraverso un modello Lego perfettamente funzionante, totalmente interconnesso con dispositivi IoT e servizi Cloud su piattaforma Oracle.

ProximaCity rappresenta un esempio concreto di come una città possa sostenersi in modo autonomo e del tutto sostenibile anche dal punto di vista energetico e ambientale, migliorando la gestione della mobilità attraverso sistemi di computer vision e Intelligenza Artificiale in grado di ottimizzare i flussi di traffico, la segnaletica dei semafori, i sistemi di parcheggio; efficientando  la gestione delle rotte di mezzi di raccolta dei rifiuti e trasporto merci e  riducendo così l’emissione di gas di scarico – e conseguentemente l’inquinamento. ProximaCity inoltre una gestione virtuosa di meccanismi di produzione di energie rinnovabili, immesse in un grid cittadino sulla base dei reali fabbisogni della città, predetti con sistemi di Artificial Intelligence. Ne consegue una città più sana, sicura, ecosostenibile, senza sprechi, al servizio delle persone e nel rispetto dell’ambiente, in cui il cittadino è parte integrante del sistema partecipando attivamente attraverso sistemi di collaboration e apps di segnalazione per contribuire alla sostenibilità del modello.

La creazione di Maria e del suo team ha avuto grande successo in tutto il mondo Oracle: repliche di ProximaCity si sono moltiplicate – sotto la loro guida – in quasi tutti i principali Paesi in cui Oracle è presente – con dimostrazioni in eventi, convegni e fiere -; il successo è stato coronato dalla richiesta della nostra CEO, Safra Catz, a Maria e al suo team, di andare a montare presso l’HQ di Oracle a Redwood (Califronia, USA) una ProximaCity permanente. Un grande riconoscimento Corporate per questa nostra collega, ormai nota in tutto il mondo.