Premio Speciale Parità di Genere

2023

Elena Bonetti è una matematica e politica italiana, nota per il suo impegno sociale e per la sua partecipazione attiva alla vita politica italiana.

Nata a Pavia il 27 ottobre 1971, ha sviluppato un interesse profondo per la matematica fin dalla giovane età. Ha conseguito la laurea in Matematica presso l’Università di Pavia nel 1995 con il massimo dei voti e la lode, e successivamente ha ottenuto un dottorato di ricerca in Matematica nel 2000 presso lo stesso istituto.

La sua carriera accademica l’ha vista lavorare in numerose università di prestigio, sia in Italia che all’estero. Ha ricoperto il ruolo di ricercatrice presso l’Università di Milano-Bicocca e ha conseguito una borsa di studio Marie Curie all’École Normale Supérieure di Parigi. Ha poi insegnato Analisi Matematica presso l’Università di Milano-Bicocca, dove è stata professore associato dal 2005 al 2019.

Nel corso degli anni, ha mostrato un forte impegno nei confronti dell’istruzione e delle pari opportunità. Ha svolto un ruolo di primo piano in diverse iniziative volte a promuovere l’istruzione scientifica e matematica tra i giovani e in particolare tra le ragazze, contribuendo attivamente all’abbattimento degli stereotipi di genere nelle discipline STEM.

Oltre alla sua carriera accademica, Elena Bonetti è nota per il suo impegno politico. Nel settembre 2019 è stata nominata Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia nel governo Conte II e poi a seguire nel governo Draghi, un ruolo che le ha permesso di portare avanti il suo impegno per i diritti delle donne, l’istruzione e l’uguaglianza di genere.

Durante il suo mandato, Bonetti ha lavorato per promuovere un’ampia varietà di iniziative, tra cui misure per contrastare la violenza domestica, programmi di sostegno per le famiglie e politiche per l’infanzia. Ha inoltre promosso attivamente l’introduzione di misure per l’equilibrio di genere nei consigli di amministrazione delle società e per la parità salariale.

Elena Bonetti è una figura di spicco nella comunità accademica e politica italiana. Con la sua passione per l’istruzione, l’uguaglianza e la giustizia sociale, continua a impegnarsi per creare un mondo più equo e inclusivo.

On. Elena Bonetti, Deputy of the Italian Republic, Former Minister for Equal Opportunities and Family during Conte-bis and Draghi governments, Associate professor of mathematical analysis at University of Milan Statale.

Elena Bonetti is an Italian mathematician and politician, known for her social commitment and active participation in Italian politics.

Born in Pavia on October 27, 1971, she developed a deep interest in mathematics from a young age. She graduated in Mathematics from the University of Pavia in 1995 with top grades and honors, and subsequently obtained a PhD in Mathematics in 2000 from the same institution.

Her academic career has seen her working in numerous prestigious universities, both in Italy and abroad. She held a research role at the University of Milan-Bicocca and obtained a Marie Curie scholarship at the École Normale Supérieure in Paris. She then taught Mathematical Analysis at the University of Milan-Bicocca, where she was an associate professor from 2005 to 2019.

Over the years, she has shown a strong commitment to education and equal opportunities. She has played a leading role in various initiatives aimed at promoting scientific and mathematical education among young people, particularly among girls, actively contributing to the breakdown of gender stereotypes in STEM disciplines.

In addition to her academic career, Elena Bonetti is known for her political commitment. In September 2019, she was appointed Minister for Equal Opportunities and the Family in the Conte II government and subsequently in the Draghi government, a role that allowed her to advance her commitment to women’s rights, education, and gender equality.

During her mandate, Bonetti worked to promote a wide variety of initiatives, including measures to counter domestic violence, support programs for families, and policies for children. She also actively promoted the introduction of measures for gender balance in company boards and for wage equality.

Elena Bonetti is a prominent figure in the Italian academic and political community. With her passion for education, equality, and social justice, she continues to strive to create a more fair and inclusive world.